martedì 22 febbraio 2011

Sanremo... more than music!

Il festival della canzone italiana è finito da pochi giorni, gli ascolti hanno retto, ha vinto Vecchioni, insomma le solite cose già le sapete... quello che mi interessa è l'analisi degli outfits delle due co-conduttrici: Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez.

Prima Sera

Elisabetta Canalis sceglie Versace per la prima serata, e le aspettative di eleganza e charme sembrano non deludere, l'abito rosso è unione di talento sartoriale con una spendida visione estetica, il secondo vestito è un exploit di paillettes , tema spesso ricorrente negli abiti della Canalis per tutta la manifestazione.
Voto: 9


Belen Rodriguez è una vera poesia con il primo abito disegnato in esclusiva per lei da Alberta Ferretti. L'abito, colore blu cobalto, la  fascia e ne esalta le forme. Il secondo è classico solo nel colore, nero, perchè i vari giochi di sovrapposizione della stoffa fanno si che l'abito diventi strutturalmente importante.
Voto: 9


Seconda Serata


Per l'argentina più amata d'Italia, la seconda serata è completamente dedicata alla Maison Fendi.
Il primo abito è il nero con piccole pagliuzze di luce all'interno con annessa piccola cinturina in vita, la tipologia di abito a tunica  valorizza il corpo dell'argentina senza mostrare eccessivamente pezzi di carne, il secondo abito è il rosa cipria dove viene enfatizzato il decoltè , il terzo ed ultimo abito ricorda il mondo dell'antica Roma, il colore è forte, blu, ed è una tunica monospalla arricchita da un'applicazione sulla spalla.
Voto: 9


La Elisabetta nazionale per la seconda serata punta sui tagli magistrali e si affida a Pucci, altra notissima e storica Maison italiana.
Il primo abito è un vero e proprio tripudio di tagli geometrici, il tutto esaltato dal colore: bianco, puro. Un vero spettacolo per gli occhi, il secondo vestito è un monospalla nero tutto ricoperto di pailettes, che giocano a  favore della showgirl riflettendo continuamente luce, il terzo ,presenta sempre tagli ben definiti ma con l'eliminazione delle maniche. Il colore esalta ancora di più l'incarnato della Canalis.
Voto: 10



Terza Serata
La terza serata si apre con un'esplosione di stecche e sovrapposizione, è il turno di Roberto Cavalli. Il maestro toscano esalta Elisabetta Canalis in uno strepitoso abito color rosa pallido che sottolineano il decoltè per poi esplodere nella parte bassa dell'abito con molte sovrapposizioni, il secondo abito è una tunica lunga con maniche completamente ricoperta da pailettes, il terzo abito è tendente alle sfumature del marrone con un'applicazione/ricamo sul decoltè, la vita è fasciata e l'abito è leggermente svasato nella parte inferiore.
Voto: 7,5

Dopo aver visto la Rodriguez in Moschino mi sono chiesta perchè mai la bella showgirl non vesta sempre Moschino? Il migliore nell'esaltare la Rodriguez. Il primo abito è un completo prettamente maschile: un tailleur pantalone reso femminile da un magnifico corpetto di pietre. Il vero tripudio si ha con l'abito dalle tonalità rosa che trasformano la co-conduttrice in una principessa Disney, magnifico il corpetto evidenziato dal fiocco posteriore e reso ulteriormente magico dalla gonna volumetrica. Perfetta.
Il terzo abito è una sovrapposizione di rouches che partono dalla vita per arrivare fino ai piedi, la parte superiore è un corpetto enfatizzato da bordure oro.
Voto: 10

Quarta Serata

Un giovane designer ha vestito l'argentina per la quarta serata, Fausto Puglisi. Che dire? Gli abiti di per sè erano tutti molto giusti( visto anche l'idea della serata, meno elegante rispetto alle altre, tutte e due le co-conduttrici hanno indossato il corto), forse l'errore è nell'acconciatura, decisamente troppo forte per quel modello di abito.
Gli abiti sono tutti molto simili fra loro, cambiano le applicazioni e i colori, il migliore senza dubbio è il nero... lo strascico  dà  quel qualcosa in più.
Voto: 7

La regina del Punk inglese ha vestito la Canalis durante la quarta serata del Festival, Vivienne Westwood ha dimostrato senza ombra di dubbio di avere poco a che fare con queste grosse e pompose manifestazioni. Due abiti su tre sono corti e alla base vi sono strutture e drappeggi, che danno forma ad un corpo molto esile; il terzo abito è un lungo nero drappeggiato.
Sinceramente mi sarei aspettata molto ma molto di più dalla Westwood...
Voto: 7

Quinta Serata


Eleganza e Champagne: queste sono le parole chiave degli abiti della Canalis nell' ultima sera del Festival.
Giorgio Armani ha l'eleganza che gli scorre nelle vene e tutto quello che nasce dalla sua mano è pura opera d'arte. Spettacolari i tre abiti ideati per il Festival.
Il primo, definito da molti come una vera e propria esplosione di champagne, era realizzato da piccole sfere tono su tono; il secondo abito, il bianco, realizzato in paillettes, è un chiaro omaggio al candore e all'eleganza.
L'ultimo abito è un classico per Armani: il lungo spacco e la creazione in evidenza sulle spalle.
MERAVIGLIOSO
voto: 10 e lode
Grande nome della moda per Belen Rodriguez: Christian Dior.
Mozzafiato nel primo abito soprattutto per via della lunga gonna trasparente abbinata ad un mini dress; il secondo abito in rosa forte con balze e corpetto di pietre, dona un'aria quasi fanciullesca alla Rodriguez; il terzo abito è un long dress in raso rosa cipria con un ricamo sul ventre.
Voto: 9


Che dire... le due hanno saputo scegliere senza dubbio le varie case di moda che dovevano rappresentarle, e senza dubbio  si sono equiparate nella corsa al titolo della più elegante, a detta di molti.
Secondo il  mio modesto parere, l'audacia, l'eleganza e la spigliatezza della Canalis ha pagato di più.
E voi quale preferite?

1 commento:

  1. QUel Pucci bianco è da levare il fiato!

    RispondiElimina